Unhcr

/Unhcr

UNHCR – Mettiamocelo in testa 2019

Dal 29 gennaio al 4 febbraio

UNHCR  – “Mettiamocelo in testa”

Campagna dedicata all’istruzione delle bambine rifugiate

in collaborazione con Lega Serie A

Lo sport sostiene UNHCR

Demetrio  Albertini, Giuseppe Bergomi, Thaisa Moreno, Andrea Petagna

e Gigi Mastrangelo

#mettiamocelointesta

In occasione dei quarti di finale di Coppa Italia (29, 30 e 31 gennaio) e della terza giornata del girone di ritorno di Serie A Tim (2,3 e 4 febbraio) in collaborazione con la Lega Serie A verrà promossa la Campagna “Mettiamocelo in testa” di UNHCR – Agenzia ONU per i rifugiati per raccogliere fondi da destinare all’istruzione delle bambine rifugiate.

L’istruzione è cruciale per la sopravvivenza e il futuro di milioni di bambini rifugiati; per questo per UNHCR è una priorità assoluta. Sono quasi 4 milioni i bambini rifugiati che nel mondo non hanno la possibilità di andare a scuola. E le bambine sono le più discriminate: per loro è ancora più arduo accedere all’istruzione e completare il percorso scolastico. Le ragazze rifugiate infatti hanno la metà delle probabilità di iscriversi ad una scuola superiore rispetto ai maschi. Per le bambine rifugiate la mancanza di istruzione rappresenta un rischio enorme per la loro stessa sopravvivenza

Per questo la Lega Serie A ha deciso di sostenere la terza Campagna di raccolta fondi “Mettiamocelo in testa” invitando tutti i tifosi a sostenere UNHCR con una semplice donazione attraverso un SMS al 45588. Con un sms da 2 euro si garantisce un mese di scuola a un bambino rifugiato.

Testimonial dell’iniziativa sono ancora una volta 2 grandi nomi del calcio italiano: Demetrio Albertini e Giuseppe Bergomi, ai quali quest’anno si sono aggiunti Andrea Petagna della Spal e Thaisa Moreno, stella del Milan Femminile. Con loro anche l’ex capitano della nazionale di volley Gigi Mastrangelo.

Ognuno di loro ha interpretato uno spot adottando uno dei temi della Campagna: “Scuola e futuro” (Albertini), “Più scuola, meno mortalità infantile” (Bergomi), “La scuola per formare le leader di domani” (Moreno), “Non voltiamo le spalle alle bambine rifugiate” (Petagna) “Bambine a Scuola in sicurezza” (Mastrangelo).

UNHCR  –  Mettiamocelo in testa
Dona adesso al 45588
SMS 45588
#UNHCR
#mettiamocelointesta

UNHCR – Mettiamocelo in testa 2018

Domenica 21 e Lunedì 22 gennaio

UNHCR  – “Mettiamocelo in testa”

Campagna dedicata all’istruzione dei bambini rifugiati

in collaborazione con Lega Serie A

Lo sport sostiene UNHCR

testimonial Maurizia Cacciatori, Andrea Barzagli

Demetrio  Albertini, Giuseppe Bergomi e Gianluca Vialli 

#mettiamocelointesta

Domenica 21 gennaio 2018, seconda giornata del girone di ritorno del Campionato, in collaborazione con la Lega Serie A verrà promossa la Campagna “Mettiamocelo in testa” di UNHCR – Agenzia ONU per i rifugiati per raccogliere fondi da destinare all’istruzione dei bambini rifugiati.

L’istruzione è cruciale per la sopravvivenza e il futuro di milioni di bambini rifugiati e per UNHCR è una priorità assoluta. Sono più di 3 milioni e mezzo i  bambini rifugiati che non hanno la possibilità di andare a scuola. Eppure, per la sopravvivenza di un bambino rifugiato, la scuola non è meno importante di una tenda dove dormire, del cibo o delle cure mediche.

Per questo la Serie A ha deciso di sostenere la Campagna “Mettiamocelo in testa. Solo l’istruzione può salvare la vita e il futuro di un bambino rifugiato” invitando tutti i tifosi a sostenere UNHCR con una semplice donazione attraverso un SMS al 45516. Con un sms da 2 euro si garantisce un mese di scuola a un bambino rifugiato.

Parte dei fondi raccolti, inoltre, saranno utilizzati per attività di sensibilizzazione nelle scuole italiane sui temi dell’asilo e delle condizioni di vita dei rifugiati.

Testimonial dell’iniziativa sono ancora una volta 3 grandi nomi del calcio italiano: Demetrio Albertini, Giuseppe Bergomi e Gianluca Vialli cui quest’anno si sono aggiunti Andrea Barzagli e Maurizia Cacciatori. Ognuno di loro ha “adottato” uno dei temi della Campagna interpretando uno spot e posando per un servizio fotografico (foto Ruggero Rosfer; materiali al link allegato): Costruire la pace (Albertini), Salvare una vita (Bergomi), Ricominciare a vivere (Vialli), Un futuro migliore (Barzagli), La scuola è un diritto (Cacciatori).

UNHCR  –  Mettiamocelo in testa

Dona adesso al 45516

SMS 45516

#UNHCR

#mettiamocelointesta

UNHCR 2017 – Champions #WithRefugees

CHAMPIONS #WITHREFUGEES:

LE STELLE DEL CALCIO E DELLO SPETTACOLO IN CAMPO CON I RIFUGIATI

Domenica 18 giugno alle ore 17, allo Stadio Tre Fontane di Roma (Via di Tre Fontane 5), l’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR) insieme all’Associazione Italiana Calciatori (A.I.C.) e Liberi Nantes, con il sostegno di AS Roma, organizzano una partita di calcio speciale.

Leggi e scarica il Comunicato Stampa

UNHCR – Mettiamocelo in testa 2016

Sabato 26, domenica 27 e lunedì 28 novembre 2016

UNHCR  – Campagna dedicata all’istruzione
“Mettiamocelo in testa”
in collaborazione con Lega Serie A, AIA e AIC
il mondo del calcio si unisce per UNHCR

Testimonial D.  Albertini, G. Bergomi, L. Toni, G. Vialli

#mettiamocelointesta

Domenica 27 novembre 2016, in occasione della 14ma giornata, compresi anticipi e postici, sui campi della Serie A TIM avrà luogo l’iniziativa “Mettiamocelo in testa” in collaborazione con Lega Serie A, Associazione Italiana Arbitri e Associazione Italiana Calciatori, nell’ambito della Campagna di UNHCR – Agenzia ONU per i rifugiati per raccogliere fondi da destinare all’istruzione dei bambini rifugiati.

L’istruzione è cruciale per la sopravvivenza e il futuro di milioni di bambini rifugiati e per UNHCR è una priorità assoluta. Nel mondo ci sono 3,7 milioni di bambini rifugiati che non hanno la possibilità di andare a scuola. Tra questi sono circa 1 milione e 750 mila quelli che non frequentano neppure la scuola primaria.

Per questo il mondo del calcio scende in campo compatto con l’iniziativa “Mettiamocelo in testa. Solo con l’istruzione un bambino rifugiato ricomincia a scrivere la sua vita” invitando tutti i tifosi a sostenere UNHCR con una semplice donazione attraverso un SMS al 45516. Con un sms da 2 euro si garantisce un mese di scuola a un bambino rifugiato.

Saranno tutte le squadre della Serie A Tim, con i calciatori e gli arbitri, a schierarsi con UNHCR per contribuire a dare un’istruzione a 1 milione di bambini rifugiati in 12 paesi, tra cui la Siria e il Kenya.

Testimonial dell’iniziativa sono 4 grandi del calcio: Demetrio Albertini, Giuseppe Bergomi, Luca Toni e Gianluca Vialli. Ognuno di loro ha “adottato” uno dei temi della Campagna interpretando uno spot e posando per un servizio fotografico (materiali al link allegato): Costruire la pace (Albertini), Salvare una vita (Bergomi), Un futuro migliore (Toni), Ricominciare a vivere (Vialli). La voce narrante degli spot è di Francesco Pannofino. Le foto sono di Ruggero Rosfer. Si ringrazia Me Milan Il Duca Hotel e Teatro Primo Studio Milano per le location.

UNHCR  –  Mettiamocelo in testa
Dona adesso al 45516
SMS 45516
#UNHCR
#mettiamocelointesta

Milano, 16 novembre 2016

Scarica il Comunicato Stampa