Sportwide

Home/Sportwide

About Sportwide

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
So far Sportwide has created 40 blog entries.

La Cina e il Calcio Globale

L’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano
il Contemporary Asia Research Centre dell’Università degli Studi di Milano
in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Mediazione linguistica e di Studi interculturali dell’Università degli Studi di Milano
presentano
La Cina e il calcio globale: il caso Inter
Aspetti culturali ed economici
Martedì 14 marzo 2017 – ore 10:00, Aula Magna

Scarica il programma completo

EpaC – Vogliamo Zero Epatite C

dal 3 al 20 febbraio

“Vogliamo Zero Epatite C”

Campagna di informazione e sensibilizzazione sull’Epatite C

Tutta la Serie A e tanti testimonial in campo contro l’Epatite C

Dona al 45544 per sostenere EpaC onlus

#ZeroEpatiteC

 

Le stime più aggiornate dicono che in Italia circa 300.000 persone hanno una diagnosi di Epatite C; ogni anno sono circa 1.200 i nuovi casi di contagio diagnosticati.
Dal 2015 sono finalmente disponibili cure efficaci e risolutive, ma il virus dell’Epatite C è ancora diffuso. In Italia sono circa 10.000 le persone che ogni anno muoiono a causa dell’Epatite C e delle gravi complicanze che da essa derivano (come cirrosi e tumore del fegato).

 

La Campagna “Vogliamo Zero Epatite C”

EpaC onlus www.epac.it, lancia “Vogliamo Zero Epatite C” Campagna di informazione e sensibilizzazione sulla malattia, sulle  sue gravi conseguenze e sulle nuove efficaci cure, oggi finalmente disponibili.
La Campagna sarà veicolata su tutti i mezzi di informazione e supportata da uno spot istituzionale e da video appelli realizzati grazie all’impegno a sostegno di EpaC di numerosi testimonial: il capitano del Milan e centrocampista della Nazionale, Riccardo Montolivo; l’attaccante della Lazio e della Nazionale Italiana Ciro Immobile; l’allenatore ed ex calciatore Hernán Crespo, il campione olimpico, oro nel Fioretto a Rio 2016, Daniele Garozzo,  il giornalista sportivo Gianluca di Marzio e la conduttrice e scrittrice Rosanna Lambertucci.

L’iniziativa ha il patrocinio di Lega Serie A e avrà visibilità sui campi di gioco nella 23ma giornata di Campionato il 4, il 5 e il 7 febbraio.

Scarica il Comunicato Stampa completo

Scarica il Comunicato Stampa Calcio

Sport Leaders Forum

 

Martedì 29 e mercoledì 30 novembre 2016

SPORT LEADERS FORUM

“Let’s run the future” – I manager dello sport italiano a confronto

Unicredit Tower Hall – Milano Porta Nuova

in collaborazione con Sponsornet.it

#SLF2016

 

Milano 28/1/16 – Domani e dopodomani, alla Unicredit Tower Hall, nuovo appuntamento per il mondo dello Sport Business allo SPORT LEADERS FORUM.

Due giorni di dibattiti, presentazioni, seminari, in una delle location più suggestive,Centro direzionale Porta Garibaldi di via F.lli Castiglioni, 12 a Milano. Presenti gli esponenti di Società e Istituzioni sportive, aziende Sponsor, società di Consulenza e Servizi.

LET’S RUN THE FUTURE è il titolo di questa seconda edizione dello SLF, dopo quella di aprile all’Autodromo di Monza, che cercherà di dare risposte e soluzioni, efficienti e sostenibili, agli attori di questo scenario, mai come in questo periodo in evoluzione.

Leggi e scarica il Comunicato Stampa completo

UNHCR – Mettiamocelo in testa 2016

Sabato 26, domenica 27 e lunedì 28 novembre 2016

UNHCR  – Campagna dedicata all’istruzione
“Mettiamocelo in testa”
in collaborazione con Lega Serie A, AIA e AIC
il mondo del calcio si unisce per UNHCR

Testimonial D.  Albertini, G. Bergomi, L. Toni, G. Vialli

#mettiamocelointesta

Domenica 27 novembre 2016, in occasione della 14ma giornata, compresi anticipi e postici, sui campi della Serie A TIM avrà luogo l’iniziativa “Mettiamocelo in testa” in collaborazione con Lega Serie A, Associazione Italiana Arbitri e Associazione Italiana Calciatori, nell’ambito della Campagna di UNHCR – Agenzia ONU per i rifugiati per raccogliere fondi da destinare all’istruzione dei bambini rifugiati.

L’istruzione è cruciale per la sopravvivenza e il futuro di milioni di bambini rifugiati e per UNHCR è una priorità assoluta. Nel mondo ci sono 3,7 milioni di bambini rifugiati che non hanno la possibilità di andare a scuola. Tra questi sono circa 1 milione e 750 mila quelli che non frequentano neppure la scuola primaria.

Per questo il mondo del calcio scende in campo compatto con l’iniziativa “Mettiamocelo in testa. Solo con l’istruzione un bambino rifugiato ricomincia a scrivere la sua vita” invitando tutti i tifosi a sostenere UNHCR con una semplice donazione attraverso un SMS al 45516. Con un sms da 2 euro si garantisce un mese di scuola a un bambino rifugiato.

Saranno tutte le squadre della Serie A Tim, con i calciatori e gli arbitri, a schierarsi con UNHCR per contribuire a dare un’istruzione a 1 milione di bambini rifugiati in 12 paesi, tra cui la Siria e il Kenya.

Testimonial dell’iniziativa sono 4 grandi del calcio: Demetrio Albertini, Giuseppe Bergomi, Luca Toni e Gianluca Vialli. Ognuno di loro ha “adottato” uno dei temi della Campagna interpretando uno spot e posando per un servizio fotografico (materiali al link allegato): Costruire la pace (Albertini), Salvare una vita (Bergomi), Un futuro migliore (Toni), Ricominciare a vivere (Vialli). La voce narrante degli spot è di Francesco Pannofino. Le foto sono di Ruggero Rosfer. Si ringrazia Me Milan Il Duca Hotel e Teatro Primo Studio Milano per le location.

UNHCR  –  Mettiamocelo in testa
Dona adesso al 45516
SMS 45516
#UNHCR
#mettiamocelointesta

Milano, 16 novembre 2016

Scarica il Comunicato Stampa

Airc – Un Gol per la Ricerca 2016

Sabato 5 e domenica 6 novembre 2016

IL MONDO DEL CALCIO SCENDE IN CAMPO AL FIANCO DI AIRC

Alessandro Del Piero, Francesco Acerbi, Stephan El Shaarawy e Claudio Marchisio

si schierano con i 5.000 ricercatori AIRC e invitano tutti i tifosi a “segnare’”un gol per la ricerca

 

Sabato 5 e domenica 6 novembre anche il mondo del calcio – tutte le squadre di Serie A TIM, le squadre arbitrali e i media sportivi – si schiera compatto al fianco dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro con Un Gol per la Ricerca, iniziativa promossa in collaborazione con FIGC, Lega Serie A, TIM e AIA.

Calciatori, allenatori e arbitri invitano i tifosi a sostenere AIRC con un SMS al 45510 con l’obiettivo di investire su una nuova generazione di ricercatori di talento, i futuri “campioni” della ricerca sul cancro.

I più recenti studi confermano che quasi il 70% dei tumori potrebbe essere prevenuto o diagnosticato in tempo se tutti avessimo stili di vita corretti e aderissimo ai protocolli di screening. Gli sportivi sono quindi i migliori ambasciatori dell’importanza dell’esercizio fisico che “andrebbe prescritto come una medicina, perché può essere altrettanto efficace di un farmaco…”, come ricordano gli esperti del Sistema Sanitario Britannico.

Capitano di questa eccezionale squadra è Alessandro Del Piero, ambasciatore AIRC, volto dello spot di “Un Gol per la Ricerca” che quest’anno ha voluto conoscere di persona due giovani ricercatori italiani che si stanno specializzando, grazie a un finanziamento AIRC, alla University of California di San Diego. Il loro incontro è testimoniato da un breve video che sarà rilasciato durante il “Gol per la Ricerca”.

Accanto a Del Piero un tridente di testimonial AIRC d’eccezione: Francesco Acerbi, Stephan El Shaarawy e Claudio Marchisio. I tre campioni sono protagonisti, insieme ad alcuni popolari YouTubers, di tre video per coinvolgere i tifosi a sostenere il lavoro dei ricercatori.

Scarica il Comunicato Stampa

StC – Fino all’Ultimo Bambino 2016

Sabato 22 e Domenica 23 ottobre 2016

Save the Children – Campagna globale 2016 “Fino all’ultimo bambino”

In collaborazione con Lega Serie A e AIA, il mondo del calcio si unisce per Save the Children

Testimonial Allegri, S. Inzaghi, Montella, Mihajlovic, Spalletti, Sousa

#finoallultimobambino

Domenica 23 ottobre 2016, in occasione dell’9a giornata, torna sui campi della Serie A TIM l’iniziativa “Fino all’ultimo bambino” in collaborazione con Lega Serie A e A.I.A., nell’ambito della campagna di raccolta fondi di Save the Children.

Nel mondo 6 milioni di bambini muoiono ogni anno per malattie facilmente curabili e prevenibili mentre 58 milioni non vanno a scuola nei Paesi poveri. In Italia, oltre un milione di bambini vive in povertà assoluta.

Per questo il mondo del calcio scende in campo compatto con l’iniziativa “Fino all’ultimo bambino” invitando tutti i tifosi a sostenere Save the Children con una semplice donazione attraverso un SMS al 45567.

Saranno tutte le squadre della Serie A Tim, arbitri compresi, a schierarsi con Save the Children per garantire cibo, cure mediche, educazione. Per salvare la vita e dare un futuro ai bambini senza un domani, in Italia e nel mondo.

Straordinari protagonisti della campagna di comunicazione sono gli allenatori Allegri, S. Inzaghi, Montella, Mihajlovic, Spalletti, Sousa.

Insieme a loro, l’ACF Fiorentina, che è partner di Save the Children dal 2010 e sostiene un importante progetto di salute materno-infantile e nutrizione in Etiopia.

 

Oxfam – Sfido la fame 2016

Sabato 7 e Domenica 8 Maggio 2016

“OXFAM: SFIDO LA FAME”

IL MONDO DELLO SPORT SI SCHIERA CON OXFAM
Con Barzagli, Florenzi e Matri e tutta la Serie A, il CT della Nazionale di ciclismo Davide Cassani, Gigi Mastrangelo, Fiona May, Francesca Schiavone.

invitano i tifosi a donare per sostenere 40.000 donne del mondo nella lotta contro la fame

IN COLLABORAZIONE CON LEGA SERIE A TIM, AIA E FIGC.

I protagonisti della Serie A TIM, il CT della Nazionale di ciclismo Davide Cassani, Gigi Mastrangelo,
Fiona May
e Francesca Schiavone invitano i tifosi a donare con un SMS al 45509
per sostenere 40.000 donne attraverso progetti di cooperazione finalizzati
a migliorare la produzione di cibo, l’accesso alle risorse, al credito, a rafforzare la loro capacità di creare
e commercializzare prodotti agricoli e artigianali in Etiopia, Sudan, Haiti, Tanzania, Tunisia, Marocco e Libano.

Scarica i comunicati stampa:

Sport Leaders Forum 2016

Giovedì 28 Aprile 2016 – Autodromo Nazionale di Monza

I manager dello sport italiano a confronto riuniti all’Autodromo Nazionale di Monza è intervenuta l’On. Daniela Sbrollini Resp PD Sport e welfare. #SLF2016

Giovedì 28 aprile l’Autodromo Nazionale di Monza è stato il punto d’incontro dei manager sportivi italiani riuniti per il primo SPORT LEADERS FORUM.

“Lo sport è un’impresa?” era il titolo della giornata di approfondimento e confronto che i professionisti dello sport hanno dedicato a questo argomento e alle tematiche che ne scaturiscono: le sponsorizzazioni, la managerialità, la governante di Leghe e Società sportive, l’impiantistica sportiva, i media.

Questo di Monza è stato il primo di una serie di appuntamenti che vedranno protagonisti le aziende e i professionisti dello sport riuniti nello Sport Leaders Club, il network professionale di categoria fondato e promosso dalla testata di settore SponsorNet.it.

Obiettivo dello SPORT LEADERS FORUM è dare a tutti coloro che contribuiscono alla gestione e allo sviluppo dello sport business, un’occasione di approfondimento e confronto sulle dinamiche e le problematiche dell’intero settore, riunendo una buona rappresentanza del management che lo gestisce e governa.
Allo Sport Leaders Forum di Monza erano presenti i manager e le aziende più rappresentativi dello sport business italiano; gli stessi che, riuniti nello Sport Leaders Club, negli ultimi due anni hanno dato vita a una serie d’incontri-laboratorio d’idee che nel Forum sono stati sintetizzati e aperti ad un pubblico più vasto.

Tra i presenti:

LEGHE E FEDERAZIONI:
Massimo Righi – Presidente Lega Volley
Claudio Coldebella – Direttore Generale Lega Nazionale Pallacanestro
Paolo De Angelis – Presidente Lega Basket femminile
Paolo Bedin – Direttore Generale Lega Serie B
Enrico Mambelli – Presidente Lega Football americano

SOCIETA’ E SPORT PLAYER:
Alessandra Marzari – Presidente Vero Volley Monza
Andrea Sabatino – Direttore Marketing Comunicazione Autodromo Monza
Federico Zurleni – Direttore Commerciale e Marketing Scuderia Ferrari
Simone Pianiggiani – Coach basket

AZIENDE:
Gianluca Pavanello – Amministratore delegato Macron
Michele Bellone – Direttore Marketing Magneti Marelli
Luciano Ciabatti – Direttore Marketing Citroen Italia
Edoardo Alzetta – Head of BtoB sales-ticketing division Expo 2015

CONSULTING:
Antonello Bisogno – Direttore Generale Insights Italia
Alessandro Bolis – Direttore Marketing Credito Sportivo
Massimo Cortinovis – Founder e amm.re delegato Stylum
Barbara Ricci – Amministratore delegato SportWide Group
Marco Nazzari – Amministratore delegato Repucom

Save the Children – Every One 2015

Domenica 18 Ottobre 2015

“Un calcio alla mortalità infantile”

In collaborazione con Lega Serie A, FIGC e AIA – Testimonial gli allenatori Allegri, Garcia, Mancini, Mihajlovic, Pioli, Sousa con Lorenzo Insigne, Fabio Quagliarella e tutta la Nazionale.

Domenica 18 ottobre 2015, in occasione dell’8a giornata, torna sui campi della Serie A TIM l’iniziativa “Un calcio alla mortalità infantile” in collaborazione con Lega Serie A, FIGC e A.I.A., nell’ambito della campagna di raccolta fondi di Save the Children Italia Every One.

Ogni anno nel mondo, 5,9 milioni di bambini sotto i 5 anni muoiono per cause banali e curabili: 1 milione di loro perde la vita nelle prime 24 ore, 16.000 ogni giorno. Dal 2000 ad oggi, anche grazie agli interventi di Save the Children – la più importante organizzazione internazionale indipendente dedicata dal 1919 a salvare i bambini e a promuovere i loro diritti – è stato dimezzato il numero di morti infantili per cause prevenibili, come diarrea o polmonite: 50 milioni di vite sono state salvate, ma ancora molto resta da fare.

Per questo il mondo del calcio scende in campo compatto con l’iniziativa “Un calcio alla mortalità infantile” invitando tutti i tifosi e simpatizzanti a sostenere Save the Children con una semplice donazione attraverso un SMS al 45505.